EVENTI - Giancarlo Fisichella

Vai ai contenuti

Menu principale:

EVENTI

Entusiasmo alle stelle a Gerusalemme

Gerusalemme, 14 giugno – Numeri da capogiro per la seconda e conclusiva giornata del Jerusalem Peace Road Show. Sono stati più di 180.000 gli spettatori che questa mattina, giornata festiva e prefestiva per la gran parte della popolazione della storica città, si sono radunati lungo i 2800 metri del percorso. Una folla entusiasta e festosa, che ha interpretato nella maniera migliore lo spirito che era alla base del progetto della manifestazione: portare una serie di simboli dell’automobilismo sportivo a due e quattro ruote vicino agli appassionati e alla gente comune che abita in un Paese dove le competizioni motoristiche erano addirittura vietate fino a due anni fa. Ebrei, Cristiani, Mussulmani, turisti stranieri: tutti insieme erano oggi a guardare con i loro occhi questo evento che, non a caso, ha la parola “Pace” nel nome ufficiale.

Stella della manifestazione è stata – e non poteva essere altrimenti – la Ferrari, la prima squadra di Formula 1 a far rombare una sua monoposto sulle strade di Gerusalemme. A guidare la F60 per una dozzina di giri è stato Giancarlo Fisichella: “Per me è stato un onore essere qui e voglio ringraziare la Ferrari, Kaspersky Lab e la municipalità per aver reso possibile questo evento” – ha detto in diretta, attraverso la radio di bordo, alla televisione israeliana che trasmetteva l’esibizione – “Spero davvero di poter tornare qui l’anno prossimo!”

Il pilota romano è rimasto sinceramente colpito dall’accoglienza ricevuta in Israele e dall’entusiasmo che ha dimostrato il pubblico: “Anche se non corro più nei Gran Premi ho ancora la possibilità di guidare vetture fantastiche come le Ferrari di Formula 1 in eventi come questo ma non ricordo di aver mai visto un’atmosfera così speciale come qui a Gerusalemme. Sono state giornate storiche e per me indimenticabili”.

Se è vero che Giancarlo ha terminato la sua carriera agonistica in Formula 1 non ha smesso certo i panni del pilota: “Vero, torno subito in Italia per prepararmi per l’appuntamento agonistico più importante della mia stagione: la 24 Ore di Le Mans, in programma il prossimo fine settimana, dove correrò con la 458 GT2 di AF Corse. E’ una delle gare più importanti del mondo e averla vinta lo scorso anno è stato uno dei momenti più belli della mia carriera: quest’anno sarà difficile ripetersi ma ce la metteremo tutta, anche perché so di poter contare su una vettura e una squadra fantastiche”.

Ferrari on the streets of Jerusalem

Giancarlo Fisichella will drive a Ferrari Formula 1 car on the streets of Jerusalem later this year, with the Italian set to represent the Maranello-based outfit in the first edition of the 'Jerusalem Peace Road Show', taking place from June 13-14.

Ferrari's appearance at the dedicated motoring event will follow on from a number of recent show car outings, including Moscow, Rotterdam, Doha and Rio de Janeiro.

"It’s great to have the chance to drive a Formula 1 car on the streets of a city that is as fascinating and full of history as Jerusalem," said Fisichella. "I’m sure the event will attract lots of people along the track – a genuine circuit that will wind up and down through the hills and that will at one point run next to the walls of the Old City."

The show has been supported by Kaspersky Lab, one of Ferrari's major sponsors and a company which specialises in antivirus and spyware computer software.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu